Atlas Fallen: tutto quello che sappiamo sul videogioco

-

Atlas Fallen è il nuovo gioco di ruolo d’azione fantasy ambientato in un “mondo semi aperto”, sviluppato da Deck13 Interactive e pubblicato da Focus Entertainment. Rivelato per la prima volta durante la serata di apertura della Gamescom Live 2022, questo si presenta come un gioco pieno di antichi pericoli, in cui si dà la caccia a mostri con “armi mutaforma” e abilità alimentate dalla sabbia, la quale avrà infatti un ruolo molto importante all’interno del gioco.

Secondo a quanto riferito dal direttore del design, Jérémy Hartvick, il gioco non è un “Soulslike” come i precedenti titoli dello studio, Lords of the Fallen e The Surge. Invece, il sistema di combattimento di Atlas Fallen enfatizza la velocità e la fluidità e il design generale del gioco, ispirato da titoli come God of War e la serie Horizon. Tuttavia, in Atlas Fallen sono stati incorporati anche i punti fermi dei giochi di The Surge, come un sistema di targeting per il corpo.

Si tratta dunque di un altro titolo molto atteso per quest’anno, di cui è certo che non tutto ciò che c’è da sapere è stato rivelato, preservando così diverse sorprese. Nell’attesa di potervi giocare, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi al gameplay ed alla sua trama. Si elencheranno anche le principali console su cui sarà possibile utilizzarlo, come anche il prezzo e i requisiti.

Atlas-Fallen-gameplay

La data di uscita di Atlas fallen e le console dove poterlo giocare

La data di uscita di Atlas Fallen è fissata a giovedì 10 agosto 2023 per console quali PlayStation 5, Xbox Series X|S e PC Microsoft Windows. Il gioco doveva originariamente arrivare il 16 maggio 2023, ma Focus Entertainment ha annunciato un ritardo tramite il suo account Twitter ufficiale. L’annuncio affermava che gli sviluppatori avevano bisogno di più tempo per “creare un’esperienza A-RPG memorabile”.

Sfortunatamente, i possessori di console PlayStation 4 e Xbox One non saranno in grado di giocare ad Atlas Fallen. Probabilmente, Deck13 si sta concentrando sul garantire che il gioco sia all’altezza dei loro standard sulle console di ultima generazione, in particolare con un gioco così tecnicamente impressionante che potrebbe avere difficoltà sulle console della precedente generazione. Sarà dunque possibile acquistare il gioco solo per le nuove console, al prezzo di 49,99€. Per quanto riguarda i requisiti, questi sono:

Minimi:

    • Richiede un processore e un sistema operativo a 64 bit
    • Sistema operativo: Windows 10 64-bit
    • Processore: Intel Core i5-6600K/AMD Ryzen 3 1200
    • Memoria: 8 GB di RAM
    • Scheda video: 4 GB VRAM, GTX 1050 Ti/RX 470
    • Memoria: 35 GB di spazio disponibile
    • Note aggiuntive: 30 FPS in 1920×1080 with the “Low” preset (Vulkan API)
Consigliati:

    • Richiede un processore e un sistema operativo a 64 bit
    • Sistema operativo: Windows 10 64-bit
    • Processore: Intel Core i7-9800X/AMD Ryzen 5 3600
    • Memoria: 16 GB di RAM
    • Scheda video: 8 GB VRAM, GTX 1070 Ti/RX 5700
    • Memoria: 35 GB di spazio disponibile
    • Note aggiuntive: 60 FPS in 1920×1080 with the “Very High” preset (Vulkan API)

Atlas-Fallen-data-di-uscita

Atlas Fallen, la storia e il gameplay del videogioco

Atlas Fallen è ambientato in un mondo in rovina dove vagano grandi creature simili a divinità. Un mondo post-apocalittico caratterizzato anche dalla compresenza di magia e tecnologie rudimentali. In tale constesto vi è Atlas, una società oppressa dal controllo del tirannico dio del sole, Thelos. Nel tentativo di sfidare tale divinità, si inizierà il proprio viaggio come uno degli ultimi eccezionali eroi di Atlas. Il modo in cui si reclameranno le terre e si tenterà di invertire la tirannia, dipenderà dalle decisioni che si prenderanno e dagli alleati che si recluteranno.

Nel corso della storia, man mano che i propri poteri crescono, si avrà accesso a nuovi territori e si incontreranno gli abitanti degli insediamenti sparsi nel deserto, così come quelli che vivono nella capitale. Si incontreranno contadini, militari, cavalieri, sacerdoti e molti altri, sia che si tratti di un breve incontro o di un ruolo ricorrente, cercando di influenzare la ricerca del nostro eroe in un modo o nell’altro. Alla luce di ciò, Atlas Fallen si configura come un videogioco di ruolo d’azione in terza persona. All’inizio, i giocatori possono creare e personalizzare il proprio avatar.

Di base, sono dotati di un antico guanto che gli permette di manipolare la sabbia. Con il guanto, i giocatori possono dunque modellare la sabbia che li circonda in armi e possono usare tre diverse armi, anche se possono portarne solo due alla volta. Nel corso dell’avventura si potranno poi schivare, contrastare e bloccare gli attacchi in arrivo, oltre a passare rapidamente dal combattimento terrestre a quello aereo. Man mano che i giocatori attaccano i nemici, guadagneranno Momentum, ovvero la possibilità di avvalersi di un’abilità speciale che infligge danni devastanti ai propri avversari.

Il gioco presenta poii più regioni aperte che i giocatori possono esplorare, imbattendosi in diversi personaggi non giocabili e completare varie missioni secondarie o altre attività. Il movimento è dunque una parte essenziale dell’esplorazione e della trasversalità del gioco. Man mano che il giocatore avanza nel gioco, troverà “Shards” e “Catalyst Pieces”, che migliorano ulteriormente le capacità di combattimento del guanto. Le mostruose creature con cui ci si dovrà scontrare sono molte e molto pericolose, per questo è bene essere il più preparati possibile in vista della battaglia. Il gioco, infine, include anche una modalità multiplayer cooperativa per due giocatori.

Il trailer del gameplay di Atlas Fallen

- Pubblicità -
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.

Articoli correlati

ALTRE STORIE

The Wizards - Dark Times- Brotherhood

The Wizards – Dark Times: Brotherhood su PS VR2

Vertigo Games e Carbon Studio hanno pubblicato The Wizards - Dark Times: Brotherhood su PS VR2, dopo il lancio su Steam, Meta Quest e...