HomeVideogiochi2019Resident Evil 2: remake, gameplay, soluzioni e quello che c'è da sapere

Resident Evil 2: remake, gameplay, soluzioni e quello che c’è da sapere

-

Seguici su Twitch!

Quella di Resident Evil è una delle serie di videogiochi horror più popolari e amate di sempre. Negli anni questa si è però espansa sempre più fino a diventare un vero e proprio franchise, comprendente film, fumetti, libri, merchandising vario e molto altro. Tutto ebbe inizio nel 1996, quando gli ideatori Shinji Mikami e Tokuro Fujiwara produssero il primo videgioco con la Capcom, celebre azieda giapponese del settore videoludico. Dato il grande successo del primo titolo, nel 1998 è stato realizzato il primo sequel, intitolato Resident Evil 2. Attraverso questo si è cosi potuto sviluppare ulteriormente il racconto intrapreso con il predecessore, e che ancora oggi continua ad essere oggetto di nuovi videogiochi.

Dato il grande successo di Resident Evil 2, nel corso degli anni si è sempre più concretizzata la volontà di realizzare un remake di questo. Uscito infine nel 2019 (qui la recensione del remake), tale rifacimento segue dunque le vicende dell’ufficiale di polizia Leon Scott Kennedy e della studentessa Claire Redfield, entrambi impegnati nei rispettivi tentativi di fuga dalla città di Racoon City, ormai del tutto sopraffatta dagli zombi. Gli avvenimenti qui presentati si svolgono due mesi dopo quelli del primo capitolo, dove un virus sfuggito ad un laborario segreto ha causato un’epidemia mortale, che ha trasformato gran parte dell’umanità in morti viventi.

- Pubblicità -

Acclamato per il suo realismo, per le numerose innovazioni introdotte ma anche per la buona fedeltà all’originale del 1998, Resident Evil 2 ha confermato il grande interesse che ancora vi è intorno alla celebre serie horror. Nell’attesa di potervi giocare, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi al remake e al suo gameplay per Ps4, Xbox e PC. Infine, si troveranno anche curiosità legate alle principali soluzioni per le cassaforti presenti nel gioco, come anche al film a questo ispirato.

Resident Evil 2: il remake e il gameplay per Ps4, Xbox e Pc

Il remake di Resident Evil 2 è stato rilasciato a partire dal 25 gennaio 2019, disponibile per PlayStation 4, Xbox One e Microsoft Windows, scaricabile per quest’ultimo dalla piattaforma Steam. Per quanto riguarda il suo gameplay, il videogioco non differisce particolarmente dagli altri capitoli della saga. Il giocatore è infatti libero di esplorare una numerosa serie di aree particolarmente grandi, ognuna con i propri segreti e indizi. Si ha poi modo, risolvendo una serie di enigmi, di sbloccare nuove stanze ancora. Nel momento in cui ci si imbatte in nemici, principalmente di natura zombie, si ha modo di combatterli con le armi che si hanno a disposizione. Immancabili sono poi i boss speciali, i quali è necessario sconfiggere per poter progredire  nel gioco.

Nell’affrontare i principali nemici ci si accorgerà che questo nuovo Resident Evil 2 presenta tre diversi livelli di difficoltà. Questi sono denominati Assistita (facile), Standard (normale) e Hardcore (difficile). Ognuna di questa presenta ovviamente una serie di complicazioni crescenti. Il remake, inoltre, utilizza lo stesso motore di gioco usato per Resident Evil 7, ovvero il RE Engine. Questo ha permesso di modernizzare il gameplay, come anche di modificare il punto di vista. Questo, infatti, non corrisponde alla visuale in prima persona dell’originale del 1998, ma adotta invece un sistema di gioco da sparatutto in terza persona. La visuale, infatti, segue il giocatore da poco dietro le sue spalle. Ciò ha permesso al remake di essere più simile ai recenti capitoli della serie.

Resident Evil 2: le principali soluzioni dei lucchetti e della cassaforte

Quelli presenti in Resident Evil 2 sono alcuni tra gli enigmi più complessi della saga. Nel corso di questo remake sono presenti, tra gli altri indovinelli, anche quelli legati alle casseforti. Di seguito si riportano le principali tra queste, dove trovarle e le soluzioni delle loro combinazioni. È comunque utile sapere che ogni cassaforte si può sbloccare trovando indizi lungo il playthrough.

La prima si trova nell’ufficio ovest, al primo piano, sotto la scrivania presente nella stanza. Per aprirla, la combinazione è: Sinistra 9, destra 15, sinistra 7. Al suo interno, questa contiene un potenziamento dell’inventario. Successivamente, è possibile trovarne un’altra nella sala d’attesa, nell’ala est dell’edificio. La sua combinazione è: Sinistra 6, destra 2, sinistra 11. Al suo interno sarà possibile trovare un compensatore per Leon e un caricatore maggiorato per Claire. Una terza cassaforte si trova invece nella sala trattamento acque, e la sua combinazione è: Sinistra 2, destra 12, sinistra 8. Dentro di essa si ritroveranno un calcio del fucile per Leon e un potenziamento dell’inventario per Claire.

In Resident Evil 2, però, sono presenti anche diversi lucchetti e cassette di sicurezza, all’interno dei quali si possono ritrovare altri oggetti utili. Uno dei primi in cui ci si imbatte è il lucchetto situato alla scrivania di Leon. Per sbloccare il lucchetto di destra è sufficiente usare il codice MRG, mentre per il lucchetto di sinistra il codice NED. All’interno della scrivania si ritroveranno un caricatore maggiorato per Leon e uno speed loader per revolver per Claire. Per quanto riguarda le cassette di sicurezza, invece, è possibile ritrovarle nell’area delle Docce e in quella del Guardaroba per il playthrough A, e nella stanza degli interrogatori e nel Guardaroba per il playthrough B. Per aprire tali cassette si possono usare i codici 43675218 per Leon e 85137542 per Claire.

Resident Evil 2 remake

Resident Evil 2: il film tratto dal videogioco

Dato il successo della serie videoludica, era difficile che il cinema non si appropriasse della storia per dar vita ad una serie di trasposizioni basate sui capitoli principali di questa. Nel 2002 è infatti arrivato al cinema il primo film Resident Evil, ispirato ovviamente al primo dei videogiochi. Nel 2004 invece è stata la volta di Resident Evil: Apocalypse, il quale è basato sugli eventi di Resident Evil 2 e Resident Evil 3: Nemesis. In realtà, benché riprenda alcuni personaggi di questi, il film segue una trama grossomodo indipendente dal videogioco. Per l’ottobre del 2021 sono però previste le riprese di un reboot della serie, che farà ripartire da capo la storia con nuovi attori protagonisti. Questo sembra si concentrerà maggiormente sulla componente horror, che negli altri film veniva invece sacrificata in nome dell’azione. La trama, inoltre, sembra sarà più fedele ai primi due videgiochi, e avrà come principale ambientazione la città di Raccoon City.

Fonte: ResidentEvil2, ING

- Pubblicità -
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

Call of Duty: Vanguard Gioco delle Armi

Call of Duty: Vanguard, tutto quello che c’è da sapere sul...

Gioco delle armi è tornato. La classica modalità multigiocatore fa il suo debutto su Call of Duty: Vanguard nell'ambito di Mercenari di ventura, la nuova stagione...
- Pubblicità -