HomeVideogiochi2022Diablo IV: il gameplay e altri dettagli sull'atteso videogioco

Diablo IV: il gameplay e altri dettagli sull’atteso videogioco

-

- Pubblicità -

Diablo IV è un gioco di ruolo d’azione di genere dungeon crawler sviluppato da Blizzard Entertainment. Si tratta del quarto titolo della serie Diablo, una delle più rappresentative e dal maggior successo relative a questo genere. Il primo capitolo, uscito nel 1996, si affermo come il capostipite di questo sottogenere dell’Action RPG, proponendo un’interfaccia semplice ed intuitiva unita a un sistema di gioco profondo e immediato completamente gestibile via mouse, che fu imitato da una moltitudine di titoli videoludici venuti dopo. Negli anni la serie si è espansa, con un primo sequel arrivato nel 2000 e il terzo capitolo nel 2012.

Tralasciando le espansioni di questi rilasciate nel corso del tempo, è passato quasi un decennio dall’ultimo capitolo principale della serie. Finalmente un nuovo titolo sta però per diventare disponibile, contribuendo all’espansione di un mondo narrativo e di gioco da sempre estremamente avvincente. Nell’attesa di potervi giocare, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi al gameplay ed alla sua trama. Si elencheranno anche le principali console su cui è possibile utilizzarlo, come anche la data di uscita e molto altro.

Diablo IV: la data di uscita e le console dove giocarlo

Annunciato nel 2019, Diablo IV non ha ancora una data di uscita stabilita. Inizialmente si pensava che il gioco sarebbe potuto diventare disponibile nel 2021, ma gli sviluppatori hanno poi annunciato che non è questo l’anno in cui gioco sarà rilasciato. Stando alle recenti notizie sullo sviluppo, Diablo IV potrebbe però concretizzarsi nel 2022. A partire da quel momento sarà giocabile, come annunciato, su PC Microsoft Windows, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One e Xbox Series  X/S. Proprio per via dei tempi ancora lunghi prima della sua uscita, del gioco non è noto né quale sarà il suo prezzo né se vi saranno speciali edizioni ad accompagnarlo.

Diablo IV: la trama del videogioco

- Pubblicità -

La trama è incentrata su un’antica leggenda che narra di come Sanctuarium sia stato creato dall’unione di un angelo e un demone e che i loro discendenti, gli umani, costruirono villaggi, città e imperi, popolando la terra e dando origine a diverse culture e civiltà. Tale luogo è ora minacciato da una terribile maledeizione. I cultisti hanno infatti evocato la figlia di Mephisto, Lilith. Questa ha risvegliato la paura e la violenza, dando vita al caos che oggi infesta Sanctuarium. Gli abitanti terrorizzati cercano di sopravvivere come possono, ma le speranze sono quantomai vane. Solo un eroe al pari della malvagia tiranna potrà impedire il collasso di quel mondo.

Diablo IV: il gameplay del videogioco

Come per i precedenti capitoli, la formula di base per il gameplay della serie ruota attorno all’ottenimento graduale di equipaggiamenti più forti sconfiggendo nemici sempre più difficili. I nemici, in particolare, vengono combattuti utilizzando diverse abilità di classe del personaggio che possono essere personalizzate da attrezzature e alberi dei talenti. Questo concetto viene utilizzato inoltre per progredire nella storia e nelle missioni. I nemici sono divisi in famiglie di mostri che sono definite da un tema, uno stile di combattimento e la loro posizione.

Ogni famiglia contiene diversi archetipi che ricoprono ruoli diversi consentendo sinergie di abilità speciali tra i membri della famiglia. Per distinguerli, si hanno sagome, posizioni e armi uniche. L’efficacia del personaggio giocabile in combattimento è invece determinata dai suoi attributi e dai potenziamenti degli oggetti equipaggiati. Gli attributi offensivi includono attacco e probabilità critica che migliorano l’output del danno. Le statistiche difensive includono la resistenza e la difesa elementali che migliorano la quantità di danni che possono essere presi.

- Pubblicità -

Diablo IV uscita

Diablo IV introduce poi tre attributi: potere Angelico, Demoniaco e Ancestrale. Angelico e Demoniaco alterano rispettivamente la durata degli effetti benefici e negativi. Quello Ancestrale, invece, aumenta la possibilità che gli effetti vengano applicati a un’altra entità. Il gioco, in ultimo, si configura come un open world composto da cinque regioni da attraversare ed esplorare. Inoltre, ogni regione può essere completata in qualsiasi ordine deciso dal giocatore. Per supportare questi nuovi cambiamenti, i nemici vengono ridimensionati in base al giocatore (o al leader del gruppo in multiplayer), con la storia che non segue più una linearità.

Le classi del gioco

Il gioco presenta anche quattro classi di personaggi il cui aspetto è personalizzabile. Ciò includono dunque la scelta dell’aspetto del personaggio, dal il colore della pelle a quello dei suoi abiti.

  • Il Barbaro, che appare in Diablo II e Diablo III, ha la capacità di cambiare arma durante il combattimento.
  • La Strega, di ritorno da Diablo II, è un personaggio di tipo mago elementale che brandisce magie di fuoco, freddo e fulmine. La magia fredda ha la capacità di rallentare, congelare e infine frantumare i nemici, uccidendoli all’istante.
  • Il druido, di ritorno da Diablo II, può cambiare forma tra umani, licantropi e orsi mannari. Possiedono anche magie della terra e della tempesta.
  • Il ladro, di ritorno dal primo gioco, è un combattente veloce che alterna mischia con lame o combattimento a distanza con l’arco

Diablo IV: il trailer del videogioco

- Pubblicità -

Fonte: Diablo4

- Pubblicità -
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

Discord cos'è

Discord: cos’è e come funziona la celebre piattaforma di messaggistica

Al giorno d'oggi i servizi di messaggistica istantanea sono sempre più diffusi e popolari. L'attuale pandemia di Covid-19 e la necessità di mantenere una...
- Pubblicità -