Resident Evil Village gameplay

Quella di Resident Evil è una delle serie di videogiochi horror più popolari e amate di sempre. Negli anni questa si è però espansa sempre più fino a diventare un vero e proprio franchise, comprendente film, fumetti, libri, merchandising vario e molto altro. Tutto ebbe inizio nel 1996, quando gli ideatori Shinji Mikami e Tokuro Fujiwara produssero il primo videgioco con la Capcom, celebre azieda giapponese del settore videoludico. Dato il grande successo del primo titolo, questa è proseguita negli anni fino ad arrivare all’atteso Resident Evil Village, attraverso questo si sviluppa ulteriormente il racconto intrapreso con il capitolo precedente.

In attesa della sua uscita, e prima di potervi giocare, sarà però certamente utile conoscere i principali dettagli relativi al videogioco. Proseguendo qui nella lettura sarà dunque possibile scoprire quando esce Resident Evil Village e per quali console. Vi sono inoltre alcune edizioni speciali, di cui si forniranno qui le principali caratteristiche. Infine, si illustrerà anche la trama del videogioco e il suo gameplay. Infine, si fornirà anche la spiegazione circa il titolo del videogioco e le scelte che sono state operate a riguardo.

Resident Evil Village: quando esce, su quali piattaforme e le edizioni speciali

Pubblicato dalla stessa Capcom, Resident Evil Village sarà reso disponibile in tutto il mondo a partire dal 7 maggio 2021. Questo sarà disponibile per diverse console, ovvero PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X/S e anche per PC Microsoft Windows e Google Stadia. Per quanto riguarda il suo acquisto, questo sarà effettuabile tanto sugli store ufficiali delle console quanto sulla piattaforma Steam al prezzo di €69,99.

Sono inoltre disponibili le edizioni digitali Standard e Deluxe Edition per tutte le piattaforme, oltre alle edizioni fisiche Standard e Collector’s Edition per i giocatori su console. La Deluxe Edition digitale include il gioco base e il “Trauma Pack” digitale, che comprende contenuti di gioco aggiuntivi tra cui un’arma Samurai Edge, il filtro speciale “Found Footage” ispirato a Resident Evil 7 biohazard e opzioni di salvataggio tramite mangianastri, accesso immediato a un livello di difficoltà particolarmente impegnativo e altro ancora. La Collector’s Edition fisica, include i contenuti digitali della Deluxe Edition più una straordinaria statuetta di Chris Redfield, una custodia SteelBook, un artbook, una mappa in tessuto del villaggio e una stampa A4 che raffigura il key art del gioco.

Resident Evil Village

Resident Evil Village: la trama e il gameplay

Resident Evil Village è ambientato pochi anni dopo gli eventi di Resident Evil 7: Biohazard, di cui è il sequel diretto. La storia inizia con Ethan Winters e sua moglie Mia che vivono tranquilli in un altro paese, liberi dagli incubi del passato. Mentre si accingono a ricostruire la loro nuova vita insieme, però, la tragedia li colpisce ancora una volta. Quando il capitano della BSAA Chris Redfield attacca la loro abitazione, Ethan dovrà affrontare di nuovo l’inferno per riportare indietro sua figlia rapita. Allo stesso tempo, si innescano una catena di eventi che costringeranno Ethan a cercare una spiegazione per il comportamento malvagio e sconvolgente dell’uomo. Arriverà a incontrarlo in un misterioso villaggio dell’Europa orientale, location principale del gioco, dove dovrà scontrarsi anche con la vampira Alcina Dimitrescu.

In Resident Evil Village prosegue dunque la storia di Ethan Winters, che ha avuto inizio in Resident Evil 7 biohazard. Il nuovo capitolo combinerà un’azione mozzafiato con un gameplay survival horror esclusivo, sinonimo della serie Resident Evil.  Il protagonista Ethan, sarà ora in grado di acquistare e vendere oggetti, acquistare ricette per la creazione e personalizzare delle armi con un mercante soprannominato “The Duke”. Utilizzando i materiali trovati durante il gioco, sarà in grado di creare materiali di consumo inestimabili, necessari per sopravvivere ai terrori del villaggio. L’utilizzo di queste provviste comporterà anche una pianificazione più strategica, con un sistema di inventario rivisto basato sulla gestione dello spazio che sarà familiare ai fan della serie.

Resident Evil Village avrà inoltre una maggiore attenzione al combattimento e all’esplorazione rispetto al suo predecessore. Una serie di nuovi avversari, che abitano nell’enigmatico villaggio, daranno la caccia a Ethan senza sosta, ostacolandone ogni movimento mentre cerca di capire in che incubo si ritrova questa volta. Non si tratta di un semplice sfondo misterioso per gli orribili eventi del gioco: il villaggio è un personaggio a sé stante, ricco di misteri da svelare e terrori ai quali Ethan dovrà sfuggire.

Perché Resident Evil Village non si chiama Resident Evil 8

Quando il nuovo capitolo della saga è stato annunciato, si pensava che si chiamasse Resident Evil 8: Village, ma così non è. Il gioco si chiama semplicemente Resident Evil Village, e c’è una ragione per questo. Per gli sviluppatori, infatti, più che di un ottavo capitolo si tratta di uno strettissimo sequel del settimo titolo, quasi una sua seconda parte. Inoltre, il villaggio in cui si svolgono le vicende assume un ruolo da vero e proprio protagonista, a tal punto da meritare una menzione speciale nel titolo.

Resident Evil Village: il trailer del videogioco

Fonte: ResidentEvil