HomeVideogiochi2021Diablo II: Resurrected, tutto quello che c'è da sapere sul videogioco

Diablo II: Resurrected, tutto quello che c’è da sapere sul videogioco

-

- Pubblicità -

Diablo II: Resurrected è l’imminente videogioco di ruolo d’azione sviluppato congiuntamente da Blizzard Entertainment e Vicarious Visions. A pubblicarlo è invece la stessa Blizzard Entertainment. Come indicato dal titolo, si tratta di un’edizione remaster di Diablo II (2000) e della sua espansione Lord of Destruction (2001). La filosofia dietro il design di questo remaster richiedeva che il gioco fosse identico a quello che i giocatori precedenti ricordavano. Sebbene gli sviluppatori non abbiano apportato nemmeno piccole modifiche al gameplay di base, hanno aggiornato la grafica del gioco, modellando la sua grafica rimasterizzata su quella del gioco originale.

Il remaster include alcune piccole modifiche all’usabilità come Shared Stash e il ritiro automatico dell’oro. Alcune nuove comodità, come quest’ultima, possono essere modificate in base alle preferenze dello stile di gioco dell’utente. Nell’attesa di potervi giocare, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi al gameplay ed alla sua trama. Si elencheranno anche le principali console su cui è possibile utilizzarlo, come anche il prezzo e la data di uscita.

Diablo II: Remastered, la data d’uscita, le console dove giocarlo e le sue edizioni

Diablo II: Remastered ha una data di uscita fissata al 10 settembre 2021. A partire da quel momento sarà giocabile su PC Microsoft Windows, Nintendo Switch, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One e Xbox Series  X/S. Il gioco sarà acquistabile sia in formato fisico che digitale, ritrovando quest’ultima sugli store ufficiali delle console come anche sulla piattaforma Steam al prezzo di €39,99.

- Pubblicità -

Del videogioco saranno poi disponibili anche due edizioni: la Prime Evil Upgrade e la Prime Evil Collection. La prima, oltre al gioco standard, include anche Diablo III: Hatred’s Grasp Wings e Diablo III: Mephisto Pet. La seconda, invece, al prezzo di €59,99, oltre ad Hatred’s Grasp Wings e Mephisto Pet include anche Diablo III: Eternal Collection.

Diablo II: Remastered, la trama del videogioco

Diablo II si svolge dopo la fine del gioco precedente, Diablo, nel mondo di Sanctuary. In questo, un guerriero senza nome ha sconfitto Diablo e ha tentato di contenere l’essenza del Signore del Terrore all’interno del proprio corpo. Da allora, l’eroe è stato corrotto dallo spirito del demone, facendo entrare i demoni nel mondo intorno a lui e seminando il caos. Man mano che la storia si sviluppa, viene rivelata la verità dietro questa corruzione: le pietre dell’anima erano originariamente destinate a imprigionare i Primi Maligni dopo essere stati banditi nel regno mortale dai Malvagi Minori. Con la corruzione della pietra dell’anima di Diablo, il demone è in grado di controllare il Vagabondo Oscuro e sta tentando di liberare i suoi due fratelli, Mephisto e Baal.

Diablo II Resurrected gameplay

Diablo II: Remastered, Il gameplay del videogioco

- Pubblicità -

Il remaster di Diablo II aggiorna principalmente la grafica e le funzioni di rete del gioco originale, mentre non cambia nessuno dei suoi sistemi di oggetti o bilanciamento del gioco. Le sovrapposizioni resuscitate hanno poi aggiornato i modelli 3D in cima agli sprite 2D di Diablo II originali ed è progettato per alternare tra l’eredità e la grafica aggiornata premendo un pulsante. Anche i suoi filmati sono stati rimasterizzati. Resurrected supporta inoltre la risoluzione grafica 4K e l’audio Dolby Surround 7.1.

Blizzard ha poi aggiunto piccoli aggiornamenti di convenienza lasciando invariato il gameplay di base. L’aggiunta di una scorta condivisa consente ai giocatori di trasferire oggetti tra i propri personaggi, rispetto al gioco originale, che prevedeva un personaggio terziario “mulo” per facilitare il trasferimento. I giocatori possono poi attivare il ritiro automatico dell’oro e altri piccoli aggiornamenti. Il gioco, inoltre, ricorda ora ai giocatori di spendere punti abilità e ricorda che l’assegnazione dei punti abilità è permanente. Il remaster consentirà infine ai giocatori di importare i file di salvataggio dall’originale Diablo II in singleplayer locale e continuare da quel punto.

Il gioco presenta poi una divisione in classi dei personaggi. Queste sono Amazzone, Assassino, Necromante, Barbaro, Paladino, Druido e Maga. Ognuna di queste classi presenta inoltre 30 skill ciascuna, che le distinguono così per abilità varie. Diablo II: Resurrected offre anche un gameplay cooperativo che supporta fino a otto giocatori, dove ogni giocatore ha anche accesso a un mercenario. Molte altre sono le novità promesse da questa edizione remaster, ma per scoprire di più occorrerà naturalmente attendere l’uscita del gioco.

Diablo II: Resurrected, il trailer del videogioco

- Pubblicità -

Fonte: Diablo2

- Pubblicità -
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

Discord cos'è

Discord: cos’è e come funziona la celebre piattaforma di messaggistica

Al giorno d'oggi i servizi di messaggistica istantanea sono sempre più diffusi e popolari. L'attuale pandemia di Covid-19 e la necessità di mantenere una...
- Pubblicità -