Remothered: Broken Porcelain

Remothered: Broken Porcelain è l’annunciato videogioco survival horror italiano sviluppato da Stormind Games e pubblicato da Modus Games. Il titolo è il seguito del gioco horror del 2018 Remothered: Tormented Fathers , che funge sia da prequel che da sequel. 

Creato, scritto e diretto dall’artista e regista di videogiochi italiano Chris Darril, il gioco è stato annunciato l’11 aprile 2019 sul palco degli Italian Video Game Awards a Roma da Darril, che riceveva il premio per il miglior gioco italiano per il primo rata e Christina Seelye di Modus Games.

Remothered: Broken Porcelain: quando esce e su quale piattaforma

Remothered: Broken Porcelain uscirà  il 13 ottobre 2020 per  PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch e Microsoft Windows.

Remothered: Broken Porcelain: la trama

La sua storia segue Jennifer, un’orfana ribelle, che lavora all’Ashmann Inn il cui personale è impazzito per una rabbia omicida. Parallelamente, Rosemary Reed sta ancora indagando sulla scomparsa di Celeste Felton.

Ambientato nel 1973, dopo la sua espulsione dal Flemmington Girls ‘Institute, un collegio per sole ragazze , la ribelle Jennifer subisce un infortunio mentre tenta di fuggire dall’Ashmann Inn, un rustico hotel resort (che prima si rivelò essere l’ex Fattorie RossoGallo la sua scomparsa due anni prima degli eventi del gioco) di proprietà di Stefano Ashmann, il figlio maggiore della ricca famiglia Ashmann, che erano soci in affari con l’ ereditiera di RossoGallo Arianna Gallo, suo marito Richard Felton e il professor Albert Elias Wyman, che si trovava alla base del Sull’Etna dove è stata mandata a servire come una delle sue ancelle. Ha anche un rapporto teso con la collega domestica ed ex amica Lindsay “Linn” dopo aver litigato a causa della fuga fallita. Jennifer tenta di scappare di nuovo, solo per assistere alla cameriera Andrea Massino che dà da mangiare a un corvo malato a un enorme uomo mascherato che è apparentemente il professor Wyman. È costretta a combattere Andrea, impazzito da una rabbia omicida. Dopo aver sconfitto Andrea, Jennifer le ruba la chiave principale e si dirige al secondo piano, dove viene scaraventata giù per le scale dall’uomo mascherato.