Anthem videogioco

L’obiettivo dichiarato dell’azienda videoludica BioWare è quello di creare i migliori giochi del mondo basati sullo sviluppo di una storia. Così, negli anni questa si è cimentata nello sviluppo di titoli di successo come Neverwinter Nights, Baldur’s Gate, Mass Effect e Dragon Age. Il loro titolo più recente è però una storia inedita. Si tratta di Anthem, titolo rilasciato nel 2019 e da subito accolto con grande entusiasmo. Questo porta infatti i videogiocatori ad esplorare una serie di mondi e territori particolarmente ricchi di mistero e pericoli. Diretto da Jonathan Warner, il videogioco si è così distinto come un’affascinante reinvenzione di elementi già noti.

Il giocatore si trova infatti ad interpretare un guerriero appartenente alla fazione degli Specialisti, responsabili della salvaguardia e dell’esplorazione delle terre più ignote dell’universo proposto. Se dunque potrebbe apparire come ricco di similitudini ad altri videogiochi fantascientifici, Anthem riesce invece a vantare una serie di risvolti narrativi particolarmente entusiasmanti, capaci di presentare contesti e particolarità grossomodo inedite. L’obiettivo principale degli sviluppatori era infatti quello di dar vita ad una storia che permettesse un forte scambio sociale tra i videogiocatori, i quali avrebbero potuto condividere quanto compiuto o conquistato.

Si tratta dunque di un’esperienza che consente una grande interazione tra i partecipanti, vera e propria novità per l’azienda. Pur con diversi ritardi nello sviluppo, Anthem è così divenuto un titolo piuttosto apprezzato tra gli appassionati di tale genere. Nonostante alcuni difetti grafici, rimane ad oggi un videogioco forse sottovalutato rispetto al suo potenziale. Prima di giocarvi, però, sarà certamente utile approfondire ulteriori caratteristiche relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile scoprire ulteriori elementi relativi alle console per cui è disponibile, indicando il prezzo e i requisiti. Infine, si forniranno dettagli sulla sua trama e al gameplay.

Anthem per Ps4, Xbox e PC: prezzo e requisiti

Il videogioco è stato pubblicato in data 22 febbraio 2019 a livello mondiale, divenendo da subito disponibile per PlayStation 4, Xbox One e PC Microsoft Windows. Questo è acquistabile sugli store delle console e sulla piattaforma Origin al prezzo di €69,99. Per quanto riguarda il gioco per PC, occorre soddisfare una serie di requisiti al fine di potervi giocare nelle migliori condizioni possibili. Per prima cosa, è necessario disporre di un sistema operativo pari a Windows 10, con un processore Intel Core i7-4790 (3,6 GHz) o AMD Ryzen 3 1300X (3,5 GHz). La memoria RAM dovrebbe essere invece pari a 12GB, mentre per la scheda video è consigliata la NVIDIA GTX 1060 o la AMD RX 480.

Anthem gameplay

Anthem: la trama del videogioco

Anthem è ambientato su un pianeta che mescola scenari lussureggianti con reliquie di tecnologia avanzata che devono la esistenza ad una fonte di energia onnipresente conosciuta come “L’inno della Creazione”. Queste reliquie sono instabili e spontaneamente possono originare cataclismi, mutare la fauna selvatica, cambiare il clima locale, creare portali e generare creature mostruose. Tale energia è stata sfruttata da una razza di creature mostruose per soggiogare al proprio dominio l’intera razza umana, costretta infine a rifugiarsi all’interno di gigantesche fortezze.

Un’umana di nome Helena Tarsis e i suoi compatrioti decisero però di usare la tecnologia dei Creatori per inventare gli Strali, potenti esoscheletri che avrebbero permesso loro di contrattaccare. Il sacrificio di Tarsis liberò nuovamente la razza umana che continuò a vivere all’interno di città fortificate protette dalle Sentinelle, i piloti degli Strali che fungono da sicurezza primaria e forze di polizia all’interno delle mura della città. Oltre alle mostruose minacce estere, ulteriore preoccupazione arriva però dalle truppe del Dominio. Tale esercito aspira ad impossessarsi delle reliquie dei Creatori per ottenere il controllo eterno.

Anthem: il gameplay del videogioco

Anthem è uno sparatutto in terza persona con elementi di gioco di ruolo d’azione immerso in un “mondo contiguo aperto” e giocabile solamente online, dove si potrà condividere le proprie gesta con al massimo altri tre giocatori. Ogni giocatore prende il ruolo di un Freelancer che indossa un esoscheletro completamente personalizzabile chiamato Strale. Di base, gli Strali possono essere personalizzati per essere dotati di due armi e abilità speciali difensive ed offensive. In più ci sarà un “Abilità Definitiva” attivabile solo se sarà raggiunta l’energia necessaria.

Sono quattro gli Strali previsti e giocabili nel corso del videogioco: il Guardiano, che è il primo strale che si riceverà all’inizio del gioco, è completo ed equilibrato; il Colosso, grande e pesantemente armato, è ideale per un ruolo di tank; la Tempesta, che usa una potente tecnologia per scatenare “l’energia pura dell’Inno” per fluttuare a mezz’aria; e l’Intercettore, ideale per il combattimento ravvicinato, capace di muoversi rapidamente.

Le sfide da affrontare sono svariate: si passa dai tradizionali dungeon istanziati (qui denominati Roccaforti), fino ad arrivare a quest e incarichi da completare giornalmente. Una volta completata la trama, si avrà accesso ai contratti leggendari, un’altra tipologia di quest con ricche ricompense. Infine, essendo Anthem un “looter shooter”, dispone di un sistema che si basa sulla raccolta di armi ed accessori ogni volta che si uccide un nemico o che si completa una missione. Più si sale di livello o più forte è il nemico abbattuto, più importanti ricompense si otterranno.

Anthem: il trailer del videogioco

Fonte: Ea