HomeVideogiochi2017What Remains of Edith Finch: tutto quello che c'è da sapere sul...

What Remains of Edith Finch: tutto quello che c’è da sapere sul gioco

-

- Pubblicità -

La compagnia indipendente di sviluppo videogiochi Giant Sparrow si era inizialmente resa celebre grazie al gioco The Unfinished Swan, rilasciato nel 2012 e divenuto da subito un titolo particolarmente apprezzato per le sue particolarità. A distanza di qualche anno il direttore creativo Ian Dallas e i suoi collaboratori hanno poi rilasciato il loro secondo gioco, What Remains of Edith Finch, un’esperienza in prima persona particolarmente coinvolgente che riflette su una serie di tematiche molto delicate. Queste vanno dalla necessità di affrontare la morte al valore dei ricordi e delle storie. Allo stesso modo, anche la superstizione e la sua influenza nella vita è un tema ricorrente.

Il concetto alla base di What Remains of Edith Finch è poi nato dal tentativo di creare qualcosa di sublime o, come descritto da Dallas, “un’esperienza interattiva che evoca come ci si sente ad avere un momento in cui si trova qualcosa di bello, ma travolgente“. Le fonti di ispirazione nella concezione della storia sono poi state molte e variegate, spaziando dalle opere di Lovecraft sino alla serie televisiva di fantascienza The Twilight Zone. Il videogioco si è dunque dimostrato essere un’operazione particolarmente ambiziosa, tanto nella sua ideazione quanto nell’introduzione di certe dinamiche di gameplay.

Al momento della sua uscita gli sforzi sono poi stati ripagati, con critica e pubblico che hanno fatto di What Remains of Edith Finch uno dei giochi più apprezzati dell’anno. In particolare, molto apprezzate del titolo sono la sua storia, le tematiche e la cura per i dettagli. Nell’attesa di potervi giocare, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi al gameplay ed alla sua trama. Si elencheranno anche le principali console su cui è possibile utilizzarlo, come anche il prezzo e altri dettagli.

What Remains of Edit Finch per Ps4, Xbox One, PC e Switch: prezzo e requisiti

- Pubblicità -

Pubblicato dalla Annapurna Interactive, What Remains of Edith Finch è stato distribuito a partire dal 25 aprile 2017 per PlayStation 4 e per PC Microsoft Windows. Successivamente, il 19 luglio 2017 è arrivato anche su Xbox One e il 4 luglio 2019 su Nintendo Switch. A partire dal 16 agosto 2021 questo diverrà ora disponibile anche per i dispositivi mobile iOS. Il gioco è acquistabile in formato fisico e digitale, ritrovando quest’ultima versione sugli store ufficiali delle console qui citate e sulla piattaforma Steam al prezzo di 19,99€.

What Remains of Edith Finch gameplay

What Remains of Edit Finch: la trama e il gameplay del videogioco

Nei panni di Edith, il giocatore esplorera la colossale casa della protagonista, alla ricerca di storie mentre indaga la sua storia familiare e cerca di capire perché è l’ultima della sua famiglia rimasta in vita. Ogni storia in cui ci si imbatte permette di vivere la vita di un nuovo membro della famiglia nel giorno della sua morte, con storie che vanno dal lontano passato ai giorni nostri. Il gioco si presenta dunque come un’antologia di queste mini-esperienze, avvolte nella drammatica rivisitazione della storia e del destino della famiglia attraverso la narrazione di Edith.

- Pubblicità -

What Remains of Edith Finch si configura come un gioco di esplorazione in prima persona. Il giocatore esplora la casa di Finch e la natura selvaggia circostante attraverso una serie lineare di stanze, sentieri e vespai segreti. I giocatori sono guidati attraverso la casa dalla narrazione vocale espositiva di Edith Finch, le sue parole visualizzate visivamente al giocatore come parte della scena per dirigere l’attenzione del giocatore. Attraverso la casa incontrano una serie di memoriali ai parenti defunti. I giocatori fanno progressi interagendo con questi santuari e sperimentando le scene della morte del parente.

Ogni flashback, inoltre, varia nel genere di gioco e nello stile visivo, rendendo l’esperienza continuamente nuova e imprevedibile, per quanto ognuna di queste si concluda con la morte del personaggio. Progredendo nel gioco si potranno dunque scoprire sempre più segreti, portando alla luce la maledizione che sembra aver condannato i Finch. Per quanto il gameplay sia dunque molto essenziale e semplice, l’aspetto grafico e visivo sono due elementi che contribuiscono profondamente alla caratterizzazione del tutto. What Remain of Edith Finch è in un ultimo un gioco incentrato prevalentemente sulle sensazioni e le emozioni che suscita nel giocatore.

What Remains of Edit Finch: il trailer del videogioco

- Pubblicità -

Fonte: AnnapurnaPictures

- Pubblicità -
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

God of War: Ragnarök gameplay

God of War Ragnarok: info e anticipazioni sul gioco in uscita...

A seguito del grande successo di God of War del 2018, che ha avvicinato particolarmente i videogiocatori del titolo attraverso una pregevole trattazione della...
- Pubblicità -