Total War: WARHAMMER III – Forge of the Chaos Dwarfs è disponibile ora

-

Disponibile ora, il pacchetto campagna Forge of the Chaos Dwarfs introduce i crudeli e industriosi Nani del Caos nella rosa delle razze giocabili su Total War: WARHAMMER III. Espandi, sfrutta e domina il mondo di WARHAMMER nei panni di Astragoth Manidiferro, Drazhoath il Cinereo e Zhatan il Nero, che vantano collettivamente nuove meccaniche, obiettivi e unità di campagna che solo le menti corrotte dei Nani del Caos avrebbero potuto forgiare.

Guarda il trailer dell’uscita:

Tre diabolici Lord leggendari:

I Nani del Caos sono una razza guerriera assai malvagia, spietata e operosa, che include tra i suoi ranghi fabbri demoniaci, schiavisti e brutali massacratori. Ecco i tre spietatissimi Lord leggendari che potrai controllare:

  • Astragoth Manidiferro, Sommo Sacerdote di Hashut, è il più forte Profeta-Stregone Nano del Caos. Il suo corpo, tuttavia, si sta lentamente pietrificando, motivo per cui deve vivere confinato dentro una formidabile corazza meccanica.
  • Drazhoath il Cinereo, Profeta-Stregone di Hashut, è il signore della Fortezza Nera e comandante della funesta Legione di Azgorh. Ritrovatosi esiliato da Astragoth, ha trascorso parecchio tempo ad accrescere la sua padronanza magica e ingegneristica, nonché a meditare vendetta.
  • Zhatan il Nero è il comandante della Torre di Zharr. La sua abilità guerresca è ineguagliabile, ma è anche difficile da sostenere per le fucine infernali, le quali devono soddisfare un’elevata e costante richiesta di armamenti e munizioni.

Una faida ancestrale alimentata dal sangue:

I Nani del Caos sono in cerca del Sangue di Hashut, una potente entità che incarna il fuoco, la bramosia e la tirannia, fonte di inimmaginabile potere con cui ambiscono di conquistare il mondo conosciuto. Per ottenerlo devono prima completare la costruzione della grande trivella di Hashut, un macchinario che permetterà loro di insinuarsi nel regno del loro dio perforando il tessuto della realtà stessa. Per alimentare la trivella, tuttavia, è necessario recuperare e corrompere le preziose reliquie dei loro nemici ancestrali: i Nani. Questi non resteranno di certo a guardare e, rancorosi come sono, esigeranno vendetta per la profanazione dei loro antichi cimeli.

Una legione di guerrieri infernali:

Le fila dei Nani del Caos sono un miscuglio variegato di guerrieri corazzati di ferro e bestie infernali. Includono unità come le Guardie Infernali e i Torocentauri e mostri infusi di potere demoniaco quali la Stirpe del Fuoco K’daai. In ogni caso, la vera forza dei Nani del Caos risiede nelle diaboliche macchine da guerra, che vanno da Cannoni Magma a Spaccacrani, passando per gli infernali Mortai Terremoto e i colossali Distruttori K’daai.

Inoltre, Gorduz il Traditore, il capotribù Hobgoblin assurto al ruolo di sicario dei Nani del Caos, sarà reclutabile come Eroe leggendario. Assai più longevo della maggior parte dei suoi colleghi capitribù, è proprio alla sua innata diffidenza e ai suoi guizzi di astuzia che deve il suo talento per la sopravvivenza. Guardati le spalle.

Meccaniche di campagna spietate:

Come Nano del Caos, per massimizzare il potenziale del tuo impero devi sfruttare spietatamente quattro meccaniche di campagna uniche:

  • La fucina infernale consente alle terribili legioni dei Nani del Caos di potenziarsi completando speciali progetti di forgiatura che conferiscono potenti bonus in battaglia.
  • Nella Torre di Zharr, i Nani del Caos competono, spesso poco diplomaticamente, per il possesso di speciali Sedi all’interno del consiglio, ricevendo speciali ricompense di fazione in caso di promozione.
  • I convogli consentono di commerciare strumenti di guerra per ottenere in cambio una gamma di risorse, nonché di partecipare a battaglie e di scambiare manodopera lungo la rotta, mantenendo costante il flusso di ricompense ottenute.
  • L’economia richiede di amministrare su più livelli l’approvvigionamento e la gestione della manodopera, per tenere alimentate le fucine, costruire edifici avanzati ed espandere l’impero.

Contenuti gratuiti:

Il DLC Mirror of Madness, ispirato a Tzeentch, è frutto dell’ultima collaborazione tra i Signori del Mutamento di Intel e Creative Assembly. Comprende due nuove modalità di gioco.

  • Le Prove del fato, una serie di intense sfide di sopravvivenza in cui i giocatori si ritrovano a vestire i panni di un Principe Demone di Tzeentch. Viaggiando nel tempo, dovranno combattere quattro battaglie storiche e famigerate, prima di affrontare un intenso scontro finale con Kairos Tessifato.
  • Il Portale dell’Infinito permette di giocare con la realtà tramite numerose funzioni e impostazioni, capaci di rivoluzionare molti aspetti della battaglia, come gravità, impatto delle collisioni, raggio delle esplosioni, quantità di sangue e tanto altro ancora. Abbandonati al caos di essere un servitore di Tzeentch!

Per tutti i possessori di Total War: WARHAMMER III, è inoltre disponibile l’Eroe leggendario Ulrika Magdova. Unica tra i suoi simili, Ulrika può essere reclutata sia da Kislev sia dall’Impero ed è una vampira che eccelle tanto nel corpo a corpo quanto dalla distanza. Inoltre, sa padroneggiare gli incantesimi del Sapere dell’Ombra.

Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.

Articoli correlati

ALTRE STORIE

ELDEN RING Shadow of the Erdtree

Elden Ring, Shadow of the Erdtree, il primo sguardo all’espansisone

Bandai Namco Entertainment Inc. e FromSoftware, Inc. offrono il primo sguardo a ELDEN RING Shadow of the Erdtree, l’espansione del pluri-premiato Action RPG, che sarà...