Activision e Treyarch hanno pubblicato un nuovo trailer di Call of Duty: Black Ops 4, che include filmati di tutte e tre le modalità del gioco: Multiplayer, Zombies e Blackout.

Call of Duty: Black Ops 4

Call of Duty: Black Ops IV è un videogioco del genere sparatutto in prima persona, in sviluppo da Treyarch per le piattaforme PlayStation 4, Xbox One e da Beenox per PC, che sarà pubblicato da Activision il 12 ottobre 2018. Ufficializzato l’8 marzo 2018, il gioco è il quindicesimo capitolo della serie Call of Duty e quinto capitolo della saga Black Ops dopo l’ultimo Call of Duty: Black Ops III del 2015.

Modalità di gioco

Zombies

Treyarch ha deciso di montare una nuova storia che porterà avanti in parallelo con la storica avventura iniziata con Call of Duty: World at War. IX e Voyage of Despair, incominciano la nuova trama, mentre in Blood of the Dead, vedrà progredita la vecchia trama di Treyarch.

Blackout

Modalità completamente nuova per la serie e a se stante, Blackout è la modalità Battle Royale sviluppata da Treyarch, che quindi segue il fenomeno di massa che ha colpito i giocatori con PlayerUnknown’s Battlegrounds e ancor di più Fortnite, che ha completamente stracciato ogni record superando attività d’utenza di giochi del calibro di Overwatch, FIFA 18 e tanti altri Tripla A del settore. Blackout, è ambientata in una gigantesca mappa grande come, a detta degli sviluppatori, 1500 volte la storica Nuketown e tantissimi personaggi provenienti da tutta la Saga Black Ops, come Viktor Reznov, Nikita Dragovich, Raul Menendez, Frank Woods, Edward Richtofen e tanti altri, cosi come le armi più amate della saga, tutto in unica mappa che sarà composta da i luoghi più iconici della saga dove oltre 80 giocatori si sfideranno dove uno solo potrà essere vincitore.

Multiplayer

Completa rinnovazione di gameplay per questo capitolo della saga: nuovo sistema della vita: i giocatori potranno visualizzare la barra della vita dei nemici e visualizzare la propria nell’interfaccia di gioco, rimossa la rigenerazione della vita, ormai presente fin dai primi Call of Duty, che ora dovrà essere ripristinata gradualmente tramite un gadget. I match saranno da ora 5 contro 5, e non più 6 contro 6. Ritornano invece il sistema di creazione classe a 10 slot e gli Specialisti, quest’ultimi già visti in Call of Duty: Black Ops III. 6 di questi Specialisti erano già presenti nel medesimo mentre 4 sono completamente nuovi. Ogni specialista ha la propria abilità e il proprio gadget specifico: a differenza di Black Ops III gli specialisti di questo capitolo hanno una Super Abilità e un gadget utilizzabile e non più due Abilità da dover selezionare all’inizio di ogni match per scegliere quale utilizzare.