Sherlock Holmes: tutto quello che c’è da sapere sul gioco da tavolo

Sherlock Holmes gioco da tavolo

Tra le tante tipologie di giochi esistenti al mondo, quelli da tavolo sono indubbiamente tra i più apprezzati. I giochi da tavolo sono infatti ottimi per ritrovarsi insieme ai propri amici e dar vita a serate splendide, dove in base al gioco prescelto si possono vivere avventure di vario tipo, basate o sulla collaborazione o sulla sfida. Tra gli innumerevoli giochi di questo tipo vi è Sherlock Holmes consulente investigativo, un gioco da tavolo pubblicato nel 1981 dalla Sleuth Publications e ideato da Raymond Edwards, Suzanne Goldberg e Gary Grady.

Si tratta di uno dei giochi investigativi più affascinanti e popolari ancora oggi. Questo consente infatti di assumere i panni di un vero e proprio detective, chiamato a risolvere alcuni casi particolarmente complessi. I giocatori, fino ad un massimo di 6, possono dunque misurarsi con racconti ricchi di indizi da analizzare, fino a giungere alla risoluzione del caso. Il gioco è poi stato arricchito negli anni di sempre nuovi casi, cosa che lo rende ancora oggi particolarmente ricco di attrattiva.

Si tratta dunque di un gioco immancabile nella collezione di chi apprezza i giochi da tavolo. Per gli appassionati di giochi di genere “giallo deduttivo”, è infatti imperdibile. Continuando a leggere qui, si potranno scoprire ulteriori informazioni riguardo a questo gioco, dalle istruzioni per giocarlo alle sue regole di base e fino alla soluzione di alcuni casi, da leggere solo se davvero non si sa come risolvere gli enigmi. Si forniranno infine anche indicazioni in più riguardo alle sue espansioni e ad altri dettagli.

Sherlock holmes: le regole e le soluzioni del gioco da tavolo

Nel gioco, i giocatori interpretano un gruppo di “irregolari di Baker Street”, i collaboratori non ufficiali di Sherlock Holmes, che lo aiutano nelle indagini su alcuni casi criminali nella Londra dell’età vittoriana. È possibile giocare sia in maniera cooperativa, collaborando alla risoluzione del caso, sia in maniea competitiva cercando ognuno di risolverlo per primo. Si inizia leggendo una breve introduzione a un caso, disponendo anche di una serie di documenti, riproduzioni del The Times e mappe che conducono a determinate località dove si possono ottenere maggiori informazioni.

Quando i giocatori decidono di essere in grado di risolvere il mistero, leggono la sezione “domande” del caso in corso, rispondendo a una serie di quesiti, confrontano le loro risposte con la soluzione di Sherlock Holmes. Nel caso di gioco competitivo ogni giocatore può terminare quando desidera il gioco, in questo caso legge da solo le domande e scrive per iscritto le risposte, mentre gli altri giocatori proseguono le indagini. Quando tutti hanno deciso di terminare viene letta la soluzione e ogni giocatore riceve un punteggio dipendente dal numero di risposte corrette e dal numero di piste che ha seguito per risolverlo.

Le domande sono divise in due serie, la prima direttamente correlata al caso, la seconda relativi a fatti che possono essere appresi nel corso delle indagini. Per calcolare il proprio punteggio si dovrà alla fine sommare i punti ottenuti rispondendo alle domande e contare il numero di piste che si sono seguite. Infine, bisogna confrontare quel numero di piste con il numero di quelle seguite da Holmes. Se si sono seguite più piste di Holmes, si sottrarranno 5 punti al proprio punteggio per ogni pista in più. Se se ne sono seguite di meno, si aggiungeranno invece 5 punti al proprio punteggio per ogni pista in meno. Si otterrà così il proprio punteggio finale. 

Sherlock Holmes gioco da tavolo regole

 

Sherlock Holmes: le soluzioni del secondo caso

Uno dei casi più complessi del gioco è il secondo, The Mystified Murderess, contenuto nel Volume 1. Se proprio non si riesce a risolverlo, di seguito si riporta la soluzione. Per prima cosa, bisogna trovare il giornale correlato al crimine, ovvero quello datato 4/12/1889. In secondo luogo, è bene sapere che i personaggi da incontrare sono Jardine Matheson, Ellis ed Henry, mentre è richiesto di recarsi alla London University. Infine, al momento di dover rispondere alle domande, ecco le risposte da dover fornire:

  • 1. Chi ha ucciso Turnbull? Phillip Travis
  • 2. Motivo? C (Turnbull rimproverò Travis)
  • 3. Chi ha ucciso Weatherby? Phillip Travis
  • 4. Motivo? D (Weatherby è stato scelto)
  • 5. Chi ha ucciso Windebank? Phillip Travis
  • 6. Motivo? B (Windebank non l’ha scelto)

Sherlock holmes, il gioco da tavolo con Jack lo Squartatore

I Libretti dall’1 al 4 formano una serie che consentirà ai giocatori di provare a catturare il famigerato Jack lo Squartatore. Per farlo, è però necessario affrontare questi casi in ordine. La serie di Jack lo Squartatore si snoda sulle quattro notti degli omicidi. È impossibile fermare Jack lo Squartatore prima della fine del quarto caso. Tuttavia, nel corso dei primi tre casi, i giocatori dovranno svolgere alcuni incarichi specifici, che consentiranno loro di rispondere ad alcune domande e progredire con il caso.

La serie di Jack lo Squartatore si basa il più possibile su fai noti e testimonianze vere. Sarà quindi leggermente diverso da un caso di Sherlock Holmes tradizionale, dato che sarà meno romanzato. Stando a quanto riportato dalla casa editrice del gioco, le descrizioni e gli avvenimenti, riproposti in modo molto realistico, potrebbero ferire la sensibilità dei giocatori più giovani e si consiglia pertanto di non giocare a questa serie in presenza di bambini. Come noto, il caso di Jack lo Squartatore contiene in sé risvolti piuttosto cruenti, che sa da un lato arricchiscono di fascino il gioco, dall’altro lo rendono non adatto a tutti.

Sherlock holmes: le espansioni del gioco da tavolo

Il gioco originale contiene dieci scenari. Nel corso degli anni, però, ono stati rilasciati diversi pacchetti espansione tra cui il celebre The Mansion Murders (del 1983, contenente cinque nuove avventure), The Queen’s Park Affair (del 1984, contenente un’avventura in tre giorni) e Adventures by Gaslight (del 1986, contenente un’avventura in cinque giorni). West End Adventures (del 1990, contenente sei nuove avventure) era stata ideata come un’espansione a sé stante.

Altri scenari, come Sherlock Holmes & the Baby (1986) sono invece stati stampati in pubblicazioni specializzate. Dal 2016, invece, la Space Cowboys ha pubblicato una serie di giochi indipendenti legati però a Sherlock Holmes consulente investigativo, che include versioni aggiornate dei casi precedenti. Questi set includono “Jack lo Squartatore e Avventure nel West End“, “The Thames Murders and Other Cases” e “Carlton House and Queen’s Park“. Un quarto set contenente nuovi casi, dal titolo “The Baker Street Irregulars“, è stato rilasciato nel 2020.