HomeVideogiochi2021Metroid Dread: tutto quello che c'è da sapere sul videogioco

Metroid Dread: tutto quello che c’è da sapere sul videogioco

-

- Pubblicità -

Metroid Dread è un imminente gioco di azione e avventura sviluppato da MercurySteam e Nintendo EPD. Tale videogioco era inizialmente stato concepito da Yohio Sakamoto come un gioco per Nintendo DS a metà degli anni 2000, ma è stato cancellato a causa di limitazioni tecniche. Nel corso degli anni, tuttavia, Dread è diventato un titolo sempre più richiesto dagli appassionati della serie, portando infine la Nintendo a confermare il suo sviluppo ufficiale, facilitato anche dalle nuove tecnologie, le quali hanno consentito di dar vita a quanto originariamente immaginato da Sakamoto.

Pur rifacendosi ai precedenti titoli della serie, Metroid Dread introduce una serie di elementi stealth, e si configura come un sequel diretto di Metroid Fusion, videogioco uscito nel 2002. Yoshio Sakamoto ha inoltre affermato che Dread concluderà l’arco principale di Metroid incentrato sui destini di Samus e sulle creature parassite di Metroid. Proprio per il suo essere un capitolo conclusivo, il gioco è diventato da subito uno dei titoli più attesi dell’anno, vantando un numero record di preordini.

Un titolo dunque che si appresta ad essere ricordato come uno dei più influenti dell’anno, merito anche dell’ingegno di Sakamoto e della sua complessa visione in merito alla saga, ancora oggi tra le più apprezzate di sempre. Nell’attesa di potervi giocare, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi al gameplay ed alla sua trama. Si elencheranno anche le principali console su cui è possibile utilizzarlo, come anche il prezzo e la data di uscita.

Metroid Dread per Nintendo Switch: la data di uscita e il prezzo

- Pubblicità -

Pubblicato dalla Nintendo, Metroid Dread è attualmente previsto per un’uscita fissata al 8 ottobre 2021. Il gioco, come molti dei precedenti della serie, sarà ovviamente un’esclusiva della Nintendo e verrà pertanto distribuito sulla Nintendo Switch. Il titolo sarà acquistabile in formato fisico o digitale, ritrovando quest’ultimo sullo store ufficiale al prezzo di 59,99€. Una volta acquistato, basterà eseguire il download del gioco sul proprio dispositivo o console per poter iniziare ad utilizzarlo.

In concomitanza con l’uscita del gioco, saranno rese disponibili due nuove statuette amiibo, una di Samus con la sua tuta di Metroid Dread e una dell’E.M.M.I. Utilizzando l’amiibo di Samus si potrà ottenere un Serbatoio Energia extra, che aumenta di 100 la tua salute. Inoltre, si potrà usarlo una volta al giorno per recuperare salute. L’amiibo dell’E.M.M.I., invece, permette a Samus di ottenere un Serbatoio Missili+, che contiene 10 missili aggiuntivi. Inoltre, si potrà usarlo una volta al giorno per ottenere dei missili.

Metroid Dread Nintendo

Metroid Dread: la trama e il gameplay del videogioco

- Pubblicità -

In Metroid Dread la storia di Samus prosegue dopo gli eventi di Metroid Fusion, in cui Samus spazza via i letali parassiti X insieme al pianeta SR388. Atterrata sul pianeta ZDR, l’eroina protagonista inizia a indagare su una misteriosa trasmissione inviata alla Federazione Galattica, la quale sembrerebbe indicare l’esistenza di altri parassiti X. Ben presto, scoprirà che questo remoto pianeta è stato invaso da feroci forme di vita aliene e terrificanti creature meccaniche, la quali altro non sono che gli E.M.M.I., i robot precedentemente inviati ad investigare. Per sopravvivere e raggiungere i propri obiettivi, Samus dovrà ora fare affidamento a tutte le sue capacità, affrontando pericoli mai incontrati prima.

Come i precedenti titoli, anche Metroid Dread si configura come un gioco di azione e avventura in cui i giocatori controllano la cacciatrice di taglie Samus Aran mentre esplora il pianeta ZDR. Il  titolo mantiene il gameplay a scorrimento laterale dei precedenti giochi della serie, insieme alla mira libera e agli attacchi in mischia aggiunti in Samus Returns del 2017. La protagonista può in questo caso anche scivolare e aggrapparsi alle superfici blu. Metroid Dread aggiunge poi anche elementi stealth, con Samus che evita i robot EMMI quasi indistruttibili nascondendosi, riducendo il suo rumore e usando il Phantom Cloak, un camuffamento che riduce i rumori ma rallenta i suoi movimenti.

Se un robot EMMI cattura Samus, il giocatore avrà a disposizione una breve possibilità di eseguire un contrattacco corpo a corpo e scappare. Se si fallisce, Samus verrà uccisa e occorrerà riprendere il gioco da capo. Progredendo nel gioco, si potranno poi sbloccare abilità classiche e altre inedite. Grazie a queste sarà possibile muoversi con successo tra i vari ostacoli presentati dal gioco e combattere i nemici al meglio delle proprie potenzialità. In Metroid Dread, inoltre, è consigliabile anche esplorare a fondo le mappe presenti, scovando nelle aree visitate ulteriori abilità, potenziamenti o percorsi alternativi per procedere nel gioco.

Metroid Dread: il trailer del videogioco

- Pubblicità -

Fonte: Nintendo 

- Pubblicità -
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

God of War: Ragnarök gameplay

God of War Ragnarok: info e anticipazioni sul gioco in uscita...

A seguito del grande successo di God of War del 2018, che ha avvicinato particolarmente i videogiocatori del titolo attraverso una pregevole trattazione della...
- Pubblicità -