Microsoft presenta Windows 10 saltando Windows 9, ecco le novità

-

Come previsto Microsoft ha appena ufficializzato il nuovo Windows, c’è solo una cosa che i rumor della vigilia non hanno colto: l’azienda di Redmond ha saltato Windows 9 per presentare direttamente Windows 10.

Osservando il video ufficiale di presentazione rilasciato da Microsoft, in cui il VP Joe Belfiore mostra le nuove caratteristiche del sistema operativo, sembra abbandonato il layout ‘a quadrettoni’ che caratterizza Windows 8. Ritroviamo l’interfaccia ‘Metro’ solo all’interno del pannello Start, ora allargato con i quadrati delle applicazioni sulla destra accanto alle funzioni standard. Scrivendo qualcosa nel modulo di ricerca, ora l’OS cercherà all’interno del computer e allo stesso momento su internet. In arrivo anche il Windows App Store, negozio digitale da cui scaricare le applicazioni in un click come su cellulare, così come accade su Mac con il Mac App Store.

Windows 10 sarà ovviamente ottimizzato per computer standard e per schermi touch, anche di grandi dimensioni. Le finestre, dopo anni, cambiano definitivamente pelle e prendono uno stile ‘material design’; sarà più facile anche passare da un’applicazione all’altra, tramite una schermata che mostra una panoramica – con tanto di anteprima – delle finestre in esecuzione. Una funzione che ricorda graficamente e concettualmente il ‘multitasking’ di Android. Sarà semplice anche dividere lo schermo in più parti e controllare due, tre o quattro applicazioni contemporaneamente. Sempre strizzando l’occhio al mondo Apple, sarà possibile creare più desktop, da sfruttare con applicazioni diverse.

Schermata 2014-09-30 alle 21.36.52

Perché mai Microsoft ha deciso di saltare il numero 9 e passare direttamente al 10? Mary J. Foley di Zdnet scrive: “L’azienda ha preferito di scegliere direttamente il nome Windows 10 al posto di Windows 9 per marcare ulteriormente la grandezza dell’aggiornamento. Da ora in poi verranno rilasciati piccolissimi aggiornamenti dell’OS, ma le fondamenta che vengono piazzate adesso devono durare molti anni”.

Sempre secondo Zdnet, Microsoft è intenzionata a rilasciare la preview build di Windows 10 durante la prossima settimana. È ovviamente ancora presto per sapere quando sarà rilasciato pubblicamente, l’unica cosa certa è che per gli utenti Windows 8 l’aggiornamento sarà gratuito.

Aurelio Vindigni Ricca
Fotografo e redattore sul web, caporedattore di Cinefilos Games e direttore editoriale di Vertigo24.