Uncharted 4 Multiplayer, l’anteprima dalla Paris Games Week

-

Durante la conferenza PlayStation che ha di fatto inaugurato la Paris Games Week 2015, Sony ha annunciato Uncharted 4 Multiplayer – fra le molte altre cose che trovate riassunte in questo articolo – una modalità online incredibilmente dinamica che affiancherà l’avventura single-player, che abbiamo subito messo alla prova nel primo giorno ufficiale della PGW 2015. Le meccaniche sono abbastanza scontate, ci siamo trovati in una room di 12 giocatori smistati in due squadre opposte fra loro, in uno scenario demo che riprendeva un’ambientazione chiave della serie: una giungla. Si tratta dell’eterna lotta fra buoni e cattivi, ovviamente all’ultima pallottola. Tecnicamente, trattandosi di una preview, bisogna certo camminare con i piedi di piombo e tralasciare alcune zone di gioco in cui ci si incastra o non si riesce a scavalcare. A risaltare è però l’ottima fluidità, che a occhio nudo punta ai 60 fps stabili. Il resto è una continua fuga e accovacciarsi, per mettersi al riparo dai proiettili altrui ed evitare una morte fulminea.

uncharted-4-are-these-the-multiplayer-improvements-the-game-needs-uncharted-3-multiplay-424129Durante il gameplay il nostro obiettivo, oltre a quello piuttosto ovvio di uccidere più nemici possibile, è guadagnare denaro con le azioni di gioco. Denaro da spendere subito in game per evolvere il nostro equipaggiamento e conquistare abilità e oggetti aggiuntivi – come granate, ad esempio. Una volta atterrati, si ha la classica finestra per essere rianimati dai nostri compagni di squadra, prima di finire in KO. Di rimando possiamo anche noi rimettere in gioco commilitoni feriti. A fare un’ottima impressione l’utilizzo del rampino/corda per attraversare tratti ostili della mappa, assieme alla possibilità di sorprendere i nemici restando accovacciati dietro un punto favorevole o un’altura. La speranza è che le mappe finali della modalità multiplayer siano più varie e grandi della demo, che comunque offre buoni spunti di gameplay, saranno poi il tempo e gli utenti a decretare il successo o il fallimento degli scontri online. In ogni caso preparate il vostro abbonamento al PlayStation Plus.

- Pubblicità -
Aurelio Vindigni Ricca
Fotografo e redattore sul web, caporedattore di Cinefilos Games e direttore editoriale di Vertigo24.

Articoli correlati

ALTRE STORIE

The Wizards - Dark Times- Brotherhood

The Wizards – Dark Times: Brotherhood su PS VR2

Vertigo Games e Carbon Studio hanno pubblicato The Wizards - Dark Times: Brotherhood su PS VR2, dopo il lancio su Steam, Meta Quest e...