HomeVideogiochi2021World War Z: Aftermath, tutto quello che c'è da sapere sul videogioco

World War Z: Aftermath, tutto quello che c’è da sapere sul videogioco

-

- Pubblicità -

Pubblicato nel 2019 dalla Saber Interactive, il videogioco World War Z si ispirava non solo all’omonimo libro del 2006 di Max Brooks, ma anche all’acclamato film del 2013 con protagonista l’attore Brad Pitt. Affermatosi come un grandissimo successo, con oltre 3 milioni di copie vendute nei primi mesi dal rilascio, il gioco è ora in procinto di svelarsi in una nuova versione aggiornata, intitolata, World War Z: Aftermath, che include diverse novità particolarmente entusiasmanti. Gli sviluppatori hanno infatti deciso di rimettere mano al gioco per poter presentare nuovi contesti e nuove dinamiche, ampliando così l’universo narrativo.

Pochi giochi hanno infatti raccontato l’apocalisse zombi in modo tanto coinvolgente come fatto da World War Z. Fan da tutto il mondo continuano infatti a ritrovare in questo titolo un vero e proprio videogioco imprescindibile per questo genere di narrazioni e contenuti. Nell’attesa di potervi giocare, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi al gameplay ed alla sue novità. Si elencheranno anche le principali console su cui sarà possibile utilizzarlo, come anche la data di uscita e le edizioni disponibili.

World War Z: Aftermath, la data di uscita, le console dove giocarlo e le edizioni

Pubblicato dalla stessa Saber Interactive, World War Z: Aftermath ha una data di uscita fissata al 21 settembre 2021. A partire da quel momento il gioco sarà disponibile al prezzo di 31,99€ per PlayStation 4, Xbox One e PC tramite le piattaforme Epic Games Store e Steam. Il gioco vanta però anche una retrocompatibilità su PlayStation 5 e Xbox Series X a 4K|60 FPS, console sulle quali sarà però possibile giocare al titolo solo nel 2022 con un aggiornamento gratuito. Dal 26 agosto, però, possibile effettuare il pre-order di World War Z: Aftermath. I giocatori che hanno già acquistato l’originale World War Z, invece, possono effettuare l’upgrade sulle loro rispettive piattaforme.

- Pubblicità -

Il gioco si presenta poi anche in due edizioni disponibili. Una è la Game of the Year Edition, al costo di 36,99€, mentre la seconda è World War Z: Aftermath: Deluxe Edition con un prezzo pari a 39,99€. Quest’ultima include due selvagge armi da mischia bonus, lo Sledgehammer e il Dual Cleavers, oltre alle skin per armi decorate nell’Explorer Weapon Skins Pack, ed è altrettanto disponibile per il pre-order. Tutti i pre-order, inoltre, includono l’accesso anticipato di due giorni al gioco completo a partire dal 19 settembre.

Per giocare al titolo da PC al meglio delle sue potenzialità, è però bene assicurarsi di soddisfare i requisiti consigliati. Questi prevedono un sistema operativo pari Windows 10 a 64bit, un processore Intel Core i7-3970 e una scheda video a scelta tra Nvidia GeForce GTX 960 / AMD Radeon R9 280. In ultimo, è consigliato disporre di 16GB di RAM e 45GB di spazio di archiviazione.

World War Z: Aftermath, il gameplay e le mappe del gioco

In World War Z: Aftermath si avrà modo di vivere nuovi scenari dove si è diffuso il virus che sta trasformando l’umanità in zombie. Il gioco è uno sparatutto cooperativo in terza persona in cui 4 giocatori combattono contro enormi orde di zombi in 5 località tra cui: New York, Gerusalemme, Mosca, Tokyo e Marsiglia, Francia. In Aftermath si potranno però ritrovare nuove località, ovvero Roma, Città del Vaticano e la penisola russa Kamchatka. Come le precedenti, anche queste nuove mappe presentano storie e personaggi a sé, che permettono di espandere l’universo di gioco e affrontare scenari inediti.

- Pubblicità -

I giocatori possono scegliere tra 7 classi, ognuna con le proprie specifiche qualità: il Gunslinger (specializzato nel raggio d’azione), l’Hellraiser (specializzato in esplosivi), il Fixer (ingegnere), il Medic (guaritore), lo Slasher (specializzato nel corpo a corpo), lo Sterminatore (specializzato nel controllo della folla ), e il Dronemaster (specializzato in droni offensivi/difensivi). A queste si aggiungere ora la classe Vanguard, armata di uno scudo elettrificato che può solcare l’orda con devastante efficienza. Nuovi vantaggi possono essere sbloccati per ogni classe man mano che i giocatori continuano a progredire nel gioco.

World War Z Aftermath gameplay

Si potranno ad esempio decimare i non morti con un nuovo brutale sistema corpo a corpo con armi a due mani e a doppia impugnatura come la falce, la mannaia, l’ascia da fuoco e la mazza. Ogni arma, inoltre, potrà essere personalizzata secondo le proprie necessità. In Aftermath, inoltre, si potrà vivere un’immersione nel gioco ancor più coinvolgente grazie alla modalità in prima persona opzionale. Aftermath supporta inoltre un cross-play completo tra console e PC, inclusi Epic Games Store e Steam. Ogni luogo, o episodio, come è noto nel gioco, è diviso in 3-5 livelli individuali. Dopo aver completato un livello, i giocatori ricevono “rifornimenti” in base a una sconfitta o vittoria risultante.

- Pubblicità -

I rifornimenti possono essere usati per potenziare le armi e sbloccare nuovi accessori. I vantaggi sopra menzionati possono essere acquistati anche per classi specifiche utilizzando materiali di consumo. Oltre a combattere gli zombi, però, i giocatori devono anche completare diversi obiettivi, come scortare i sopravvissuti nei luoghi sicuri. Il gioco presenta infine cinque modalità multiplayer competitive. A queste si aggiunge ora Resistenza XL, dove il giocatore si troverà a dover fronteggiare orde numerosissime di pericolosi zombi. La grande quantità di non morti che occorre eliminare in queste modalità, la rende una delle più complesse di sempre.

World War Z: Aftermath, il trailer del videogioco

Fonte: WWZGames

- Pubblicità -
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

Discord cos'è

Discord: cos’è e come funziona la celebre piattaforma di messaggistica

Al giorno d'oggi i servizi di messaggistica istantanea sono sempre più diffusi e popolari. L'attuale pandemia di Covid-19 e la necessità di mantenere una...
- Pubblicità -