Everwild: tutto quello che sappiamo sul gioco

1588
Everwild 2021

Everwild è l’atteso videogioco d’avventura sviluppato da Rare e pubblicato da Xbox Game Studios. Esperienze uniche e indimenticabili ti attendono in un mondo naturale e magico.

Everwild è il prossimo gioco dello studio britannico Rare, attualmente di proprietà di Microsoft. Fondato dai fratelli Stamper nel 1985, lo studio crea giochi innovativi da più di tre decenni, con alcuni punti salienti tra cui GoldenEye, Donkey Kong Country, Banjo Kazooie e Conker’s Bad Fur Day. Dopo l’acquisizione di Microsoft nel 2002, Rare ha sviluppato titoli per lo più esclusivi per console Xbox, con esempi moderni come la serie Kinect Sports, Viva Piñata e più recentemente Sea of ​​Thieves.

Everwild: quando esce e su quale piattaforma

Everwild uscirà nella seconda parte del 2021 per Xbox One, Xbox Serie X/S e Microsoft Windows.

Il gameplay di Everwild

Come molte cose su Everwild, la storia del gioco è vaga, ma ugualmente intrigante. Gli sviluppatori di Rare hanno recentemente fornito una traccia di commento per il trailer di Xbox Game Showcase, confermando una serie di dettagli chiave sulla tradizione e sulle creature del mondo.

Innanzitutto, sappiamo che i personaggi giocanti in Everwild si chiamano Eterni e sembrano umani avventurosi abbastanza standard. Le creature con cui interagisci, d’altra parte, vanno da leggermente insolite a decisamente bizzarre. Curiosamente, non abbiamo visto alcun vero combattimento Everwild da Rare, poiché lo studio si è concentrato sulle interazioni pacifiche che i giocatori avranno con le varie creature. Rare ha persino descritto la tua connessione con gli animali di Everwild come “simbiotica” e vediamo alcuni di quei momenti nel trailer.

È difficile dedurre quale sarà il gameplay di Everwild da questo trailer. Non c’è conflitto da vedere, anche se suggerisce che ci sarà una sorta di elemento multiplayer dato che gli umani si muovono in gruppo mentre studiano questi animali. Alla fine del trailer, un personaggio umano si connette con un animale, provocando una sorta di risveglio magico. Forse è un gioco che segue una civiltà primitiva mentre scoprono il significato degli animali che abitano la terra in cui si trovano.

Everwild

È ancora tutto nell’aria, quindi si spera di sentirne di più presto. Lo Studio Head Craig Duncan ha tenuto le sue carte nel petto in un’intervista con Eurogamer all’epoca della rivelazione di Everwild, dove l’ha definito un “tipo di gioco davvero unico” e ha spiegato la filosofia di Rare che ha portato alla creazione del gioco. Duncan osserva che si tratta di “mettere insieme un gruppo di persone appassionate per creare qualcosa che amano e in cui credono veramente”. “Ecco perché Everwild sarà il gioco che sarà”, continua.

È stato altrettanto criptico in un post sul blog sul sito web di Rare, in cui Duncan afferma che il gioco è “ancora in fase di sviluppo iniziale” ma che il team è “concentrato sulla costruzione di un’esperienza che consente nuovi modi di giocare in un mondo naturale e magico. ” Secondo Duncan, Everwild sarà “più di un semplice nuovo IP” e in seguito si fa notare che le esperienze significative che offre saranno “per i giocatori di tutto il mondo da condividere”. Considerando quanto sia precoce il gioco, è giusto dire che Rare è a bocca aperta riguardo alla composizione del suo mondo, potenzialmente in attesa di un’opportunità per mostrare il suo gameplay correttamente quando è più avanti lungo il nastro trasportatore.

Everwild: il trailer